Eventi in Evidenza

Queen Village Cattolica

Centro commerciale di intrattenimento Cattolica

Arriverà entro l’estate 2009 il nuovo centro di intrattenimento di Cattolica. Qualcosa che prima non c’era. Pensato esclusivamente per il tempo libero e il divertimento di grandi e piccini. Per ora ci sono solo le fondamenta, ma già dimostra un forte orientamento al cliente. Il Queen Village ha trasformato i cittadini di Cattolica e dei paesi circostanti nei veri protagonisti per la scelta dell’insegna che rappresenterà l’identità di questo nuovo centro di intrattenimento che inaugurerà per l’estate 2009. E’ stato infatti istituito un sondaggio a cui hanno risposto centinaia di persone proclamando come marchio vincitore quello che, tra i tre in gara, risulta il più concettuale e moderno. Il fatto che il marchio riporta simboli ripresi dal mondo digitale, la dice lunga, e l’abbinamento al pay off “Play, Relax, Enjoy” rende bene l’idea di quello che ci si può aspettare all’interno del centro. Sintomo di una grande voglia di innovazione e contemporaneità e di qualche nuova proposta per il proprio tempo libero, sicuramente fuori dai soliti cliché e dalle ormai ovvie proposte che il terriotorio offre. PLAY. Nel marchio è associato al simbolo di “riproduzione” degli apparecchi elettronici, in inglese significa giocare, suonare, fare sport, al Queen Village invece significa divertirsi al bowling, in sala giochi o al casinò, fare sport al centro fitness. RELAX. E’ abbinato al tasto “pausa” e necessita di ben poche spiegazioni: trovare il tempo da dedicare a se stessi. Al Queen significa prendersi cura del proprio corpo e della mente, con una seduta dal coiffeur, un pomeriggio al centro benessere o un trattamento di bellezza. ENJOY. Si abbina al tasto di “avanzamento veloce”, in inglese significa divertire, piacere, apprezzare. Al Queen Village significa godersi uno spettacolo musicale o di cabaret, un ottimo film al cinema, una mostra o un evento culturale. Il concept di identità del villaggio amalgama perfettamente il design alla funzionalità degli spazi. Per realizzare un centro che risulti assolutamente eclettico e sicuramente unico la proprietà (che sarà anche la società di gestione delle principali attività) ha affidato la progettazione della struttura allo studio Gaudenzi di Pesaro, che ha partecipato con questo progetto alla mostra internazionale di architettura MIPIM di Cannes del 2004. Mentre per gli interni e gli allestimenti ha scelto un rinomatissimo studio di architettura di Milano, Pierandrei Associati, le cui realizzazioni vengono pubblicate sulle più prestigiose riviste di design e architettura, e che vanta collaborazioni con designer e architetti del calibro di Renzo Piano e Ron Arad. Lo studio ha etichettato la strategia di sviluppo del progetto di interior “places of interaction”. Il chè crea già oggi grande aspettativa e riserva grandi sorprese. Si tratta di un complesso di circa 17.000 mq edificati su una superficie totale di 45.000 mq di verde e spazi scoperti completamente fruibili dal pubblico e con circa 800 posti auto. L’area è stata completamente rivista e ristrutturata per garantire la massima viabilità e accessibilità con un grande intervento di urbanizzazione e organizzazione degli spazi completamente a cura della proprietà del villaggio. Con il massimo rispetto ed attenzione all’ambiente circostante. Situato a due passi dal centro cittadino e dalla zona mare, e soprattutto a brevissima distanza dalla Statale 16 Adriatica e dal casello autostradale di Cattolica, San Giovanni, Gabicce, sarà facilmente raggiungibile ed identificabile.

Potrebbe Interessarti Anche...

Sic Day 2015

Sic Day 2015

Sic Day 2015, motomemorial dedicato al Sic.