Eventi in Evidenza

Bandiera Blu a Cattolica: Nuova Conferma per la Località Premiata per il Mare da Favola

Tra i riconoscimenti vinti da Cattolica c’è la Bandiera Blu che ormai da diversi anni viene confermata; questo stendardo che sventola su diversi stabilimenti balneari italiani è frutto di una ricerca e di una classifica elaborata da esperti. Il riconoscimento prestigioso viene assegnato ogni anno dalla ONG Foundation for Environmental Education e vuole premiare non solo l’estetica del mare ma anche le zone balneari più pulite e curate. La Romagna ovviamente non poteva che finire tra le località top e con Cattolica vince di anno in anno questo riconoscimento prestando attenzione alla valorizzazione degli spazi in acqua e fuori acqua, offrendo servizi mirati, strutture attente e cura dell’arredo urbano. Nel 2021 FEE ha premiato 416 spiagge italiane sparse tra Nord e Sud focalizzandosi sull’Emilia Romagna dove 23 spiagge e 7 comuni hanno ricevuto il riconoscimento importante; tra queste c’è ovviamente anche Cattolica. 

Cattolica Bandiera Blu 2021: il premio confermato 

Anche quest’anno tutti coloro che vorranno trascorrere una vacanza a Cattolica potranno veder sventolare la rassicurante Bandiera Blu. Il riconoscimento, rilasciato dal Foundation for Environmental Education, è stato ottenuto dalla bellissima cittadina romagnola per il 25esimo anno consecutivo.
Si tratta del 25esimo riconoscimento per Cattolica che nel 2021 (e dalla nascita del riconoscimento nel 1987), riesce ad ottenere nuovamente il vessillo e arriva a festeggiare le nozze d’argento con la Bandiera Blu a dimostrazione di come una località balneare possa continuare ad impegnarsi e migliorare.

Di fatto quindi trascorrere una vacanza a Cattolica, la Regina dell’Adriatico, significa essere rassicurati da una qualità del mare eccelsa. Tutti troveranno nella cittadina romagnola la vacanza perfetta: i più piccini e gli anziani potranno godere di un fondale sicuro basso e sabbioso, oltre che della sicurezza garantita dalla presenza dei bagnini di salvataggio sempre attenti e preparati per il primo soccorso; mentre gli adulti avranno la possibilità di rilassarsi e trovare l’abbronzatura perfetta, magari sorseggiando un drink in uno dei numerosi beach bar a ridosso delle spiagge. A trovare la migliore risposta alle loro esigenze anche i turisti diversamente abili i quali riusciranno a godere dei servizi e delle strutture prive di barriere necessarie a rendere agiata la loro villeggiatura. Ma la Bandiera Blu racconta anche altro di questa cittadina, ovvero di una spiaggia organizzata con locali fashion, bar e ristoranti, oasi per il ristoro della mente e del corpo in cui ricaricarsi prima di riprendere il tran tran del ritorno alla vita quotidiana. Come sempre la Romagna si dimostra un passo avanti, pronta a mantenere standard qualitativi molto alti e così Cattolica, insieme ad altre località celebri della Riviera, è stata nuovamente premiata con la Bandiera Blu che sventola sulle spiagge della località da ormai tantissimi anni. 

Bandiera Blu: i requisiti

A decretare quali località meritano la Bandiera Blu e quali no è la Foundation for Environmental Education che dona questo titolo alle destinazioni più meritevoli e che rispondono in modo preciso a 33 criteri internazionali. Si richiede rispetto per l’ambiente e per l’ecosistema, puntando l’attenzione sulla qualità delle acque. Ogni stabilimento deve disporre di una mappa dettagliata e ovviamente dei servizi offerti oltre ad un elenco delle regole e normative vigenti. Nessuno scarico di acque reflue e grande attenzione per il turista sono poi altri requisiti che continuano ad essere richiesti per poter continuare a tenere la Bandiera Blu. Quello che è importante sottolineare è che il premio come viene assegnato può essere tolto l’anno successivo, è importante quindi che le località continuino ad impegnarsi a migliorare per poter mantenere l’importante riconoscimento ormai considerato una garanzia di qualità dai turisti che prenotano le vacanze. 

Qualche requisito essenziale per ottenere la Bandiera Blu:

  • La pulizia delle spiagge
  • Almeno 5 attività di educazione ambientale ogni anno
  • Non devono esserci attività di discarica in prossimità della spiaggia
  • I cestini per rifiuti devono essere visibili e numerosi 
  • Il personale deve essere adeguato e preparato al salvataggio
  • La spiaggia deve essere un luogo sicuro 
  • Deve esserci almeno una spiaggia con servizi accessibili per disabili 

Bandiera Blu in Romagna: non solo Cattolica 

Oltre a Cattolica in Emilia Romagna sono state assegnate altre Bandiere Blu: sono sette i riconoscimenti vinti e vanno non solo a Cattolica ma anche a Ravenna, Cervia, Comacchio, Cesenatico, Bellaria Igea Marina e Misano Adriatico. Il merito è chiaramente da attribuire agli operatori che in spiaggia e nel turismo si impegnano a mantenere altissimi gli standard per i turisti ma anche per amore del territorio. 

Potrebbe Interessarti Anche...

Il Porto Canale di Cesenatico

Tra le località balneari più amate dell’Adriatico c’è senza dubbio Cesenatico che conquista il cuore …