Eventi in Evidenza
Famiglia in Bicicletta

I percorsi ciclabili più belli dell’Emilia Romagna

Sempre più comune e frequente il viaggio su due ruote; se ci sono territori in cui muoversi in bici è impegnativo e necessita sempre di grande preparazione fisica, in Italia ci sono zone dove invece anche i principianti possono avventurarsi. Tra le regioni più ricche di ciclabili e percorsi, anche per principianti e bambini, c’è l’Emilia Romagna. Questa regione riesce ad offrire percorsi fattibili e piacevoli anche per famiglie con piccoli al seguito. Mentre trionfa il turismo nei bike hotel che offrono servizi specifici, c’è chi parte da casa con la propria bici o chi una volta giunto sul posto decide di fare shopping e acquistarne una per i viaggi futuri. Noi di blogriviera.it oggi ti sveliamo quali sono i percorsi ciclabili più belli dell’Emilia Romagna e quali sono i vantaggi di una vacanza in bicicletta

Ciclabili in Emilia Romagna: le escursioni più belle

Con un po’ di attenzione abbiamo selezionato alcuni percorsi adatti alla bici da affrontare in Emilia Romagna; abbiamo cercato di prediligere percorsi facili anche per principianti o per chi viaggia con i bambini. Chiedere a noleggio una bicicletta, oppure acquistarne una direttamente sul posto è sicuramente una buona scelta. Ad esempio, se stai viaggiando in Romagna devi sapere che puoi contattare cobran.it per acquistare MTB economiche con cui poi affrontare i tuoi percorsi. Una volta fatto un check di tutta l’attrezzatura, puoi partire alla scoperta di alcuni di questi percorsi che ti stiamo per segnalare.

  • Val Trebbia – è forse uno dei percorsi più apprezzati dalle famiglie con bambini. La ciclovia parte dal centro di Piacenza e arriva fino a Rivergaro per un percorso di circa 50 km. Perfetto per una giornata a contatto con la natura, alterna le ciclabili ad aree di gioco e ristoro. Il percorso è piuttosto facile salvo qualche tratto di media difficoltà. Si alterna un fondale sabbioso e sterrato ad uno invece asfaltato. 
  • Ciclovia del sole – un’altra ciclovia apprezzata è quella del Sole. Si snoda da Mirandola a Bologna e una volta terminata riuscirà a collegare addirittura Bologna con Verona e Firenze. Un percorso ambizioso di cui oggi si contano circa 50 km di facile percorrenza. 
  • Anello da Comacchio – partendo da Comacchio è invece possibile fare un percorso ad anello facile e suggestivo adatto anche ai bambini. Comacchio, Valle, Salina e Porto Garibaldi sono le tappe che si toccano in questo percorso facile della durata di circa 15 km. 
  • Ferrara – conosciuta anche come la città delle biciclette, è una meta perfetta in Emilia Romagna se vuoi pensare di organizzare una giornata all’insegna della cultura restando su un mezzo a due ruote. 
  • Ciclovia Adriatica – è un percorso sulla costa che permette di scoprire alcuni dei punti più belli della regione. Da Comacchio a Marina di Ravenna e poi Rimini in bici semplicemente costeggiando alcuni dei litorali più belli d’Italia. 
  • Ravenna tra Pialsssa della Baiona e Pinete – Due percorsi segnaliamo nella zona di Ravenna. Il primo è quello di La Pialassa della Baiona, ha una lunghezza di circa 20 km ed è un percorso ad anello in una zona umida tra canali e bacini d’acqua. Il secondo percorso è invece quello delle pinete e vede alternare ciclabili e sterrati in una zona ombreggiata. 
  • Salina Cervia – un percorso sicuramente apprezzato è quello che conduce dal centro della città alla salina: si tratta di circa 18 km di facile percorrenza, qui oltre a poter osservare la tradizionale raccolta del sale in alcuni momenti dell’anno è possibile ammirare fenicotteri rosa e aironi. 
  • Da Bertinoro al Mare – è possibile anche affrontare un percorso di 35 km partendo da Bertinoro per raggiungere il mare. Si passa dalle colline tra Forlì e Cesena per giungere alle saline di Cervia. Il percorso è adatto a tutti, è sufficiente utilizzare una mountain bike. 
  • Bicipolitana di Rimini – è conosciuto anche come anello verde, la bicipolitana di Rimini è perfetta per chi trascorre le vacanze in Riviera e cerca un’alternativa alla spiaggia. Il percorso ad anello, facile e sicuro anche per i bambini, parte da piazzale Kennedy in riva al mare per toccare poi l’argine del torrente Ausa, Parco XXV Aprile, il Ponte Tiberio e Borgo San Giuliano tornando poi al punto di partenza. 
  • Ciclopedonale della Valconca – un ultimo percorso che vogliamo segnalarti è quello che collega Riccione a Misano Adriatico. Conosciuto con il nome di pista ciclopedonale della Valconca va a toccare borghi storici come Monte Osteraccia, Morciano e Saludecio alternando percorsi sterrati ad altre strade asfaltate. 

Perché fare bike tourism

Sono tanti i motivi per cui dovresti pensare di acquistare una bicicletta o noleggiarla e fare un viaggio su due ruote; il primo è ambientale: la bici è infatti un mezzo green ed ecologico che ti permette di fare una vacanza a basso impatto ambientale. Seconda motivazione è prettamente economica: viaggiare in bici ti permette di risparmiare su benzina e altre spese, ma tieni conto che comunque può essere faticoso. Imparare a vivere con poco e stare a contatto con la natura sono poi altri motivi per scegliere questa tipologia di viaggio.  

Potrebbe Interessarti Anche...

Elba island in Italy

Quale zona dell’Isola d’Elba scegliere per le vacanze

In Italia abbiamo la fortuna di avere delle meraviglie naturalistiche, paesaggi selvaggi e autentici che …