Eventi in Evidenza
5 borghi vicino cattolica

5 borghi vicino a Cattolica da visitare: località romantiche ed evocative

State pensando di prenotare le vostre vacanze a Cattolica? Questa località marittima, borgo marinaro per eccellenza, è molto affascinante per l’offerta turistica e ricettiva, le attività in spiaggia, il suo Acquario. Ma è anche nota per le bellezze culturali presenti nei dintorni, che non si possono proprio non visitare. Ed ecco che non possiamo fare a meno di suggerire 5 borghi vicino a Cattolica che renderanno le vostre vacanze ancor più indimenticabili e suggestive.

Dove dormire a Cattolica?

Prima di iniziare ad approfondire le perle del territorio, è importante capire come muoversi a Cattolica e dove alloggiare. Per fortuna, mezzi di trasporto e strutture ricettive non mancano di certo. Bus, treni, navette: la Romagna è molto ben servita. Non sono assenti poi appartamenti, hotel, B&B: su cattolica-hotel.it è possibile trovare l’offerta migliore, oltre che last minute.

Il Borgo di Gradara

Tra i borghi vicino Cattolica che non possiamo non segnalare c’è Gradara, che è conosciuto anche per essere tra i Borghi più Belli d’Italia, oltre che Bandiera Arancione e Borgo dei Borghi 2018. Tutti questi successi ci parlano di un posto speciale da visitare, con un’imponente storia alle spalle.

Sì, perché qui è possibile respirare un’aria diversa: Gradara è ferma nel tempo, come una cartolina. Della meravigliosa Rocca fino alla Fortezza, così come della Porta Firau o ancora della Torre dell’Orologio, non possiamo che parlare bene. Ma c’è anche da dire che Gradara ha fatto da sfondo all’amore tormentato tra Paolo e Francesca, narrato anche ne La Divina Commedia di Dante Alighieri.

Il Borgo di San Leo

C’è un borgo che domina la Val Marecchia, ovvero San Leo, ed è poco distante da Cattolica. Ci troviamo in un luogo a dir poco affascinante ed evocativo, dal momento in cui è impossibile non innamorarsi delle vie del suo centro storico, dei panorami mozzafiato con le colline, e chiaramente della sua Rocca.

A 30 km circa da Rimini, infatti, possiamo rifugiarci in questa meta affascinante, che sovrasta il territorio su uno sperone roccioso. La zona di San Leo è del Montefeltro, e la fortificazione è una delle più imponenti della nostra storia. Al suo interno si trova anche la cella in cui venne rinchiuso Giuseppe Balsamo, ovvero il Conte di Cagliostro.

Il Borgo di Montefiore Conca

Se avete già visitato l’Acquario di Cattolica, ecco per voi una meta “alternativa”. Un altro borgo insignito di titoli importanti: Montefiore Conca si trova nella provincia di Rimini, ha ricevuto la Bandiera Arancione del Touring Club Italiano, e ovviamente è stato anche inserito tra i Borghi più Belli d’Italia. A pochi km dalla Riviera Romagnola e dal turismo intensivo, ecco che c’è una piccola perla che va visitata assolutamente.

Il Mons Florum, ovvero il Monte dei Fiori, si inserisce nella Valle del Fiume Conca, e offre tra i panorami più belli che si possa mai avere la fortuna di vedere con i propri occhi. Questo borgo è vicinissimo a Cattolica e Misano Adriatico, e conserva parte del suo splendore medioevale.

Il Borgo di Mondaino

Anche in questo caso ci troviamo a pochissimi km da Cattolica, e Mondaino sa di certo come conquistare i suoi turisti e i viaggiatori. Qui si trovano cultura, arte, ma anche profumi e sapori d’altri tempi, oltre che tradizioni portate avanti da secoli. La storia del borgo di Mondaino è oltretutto antichissima, e le sue origini sono meravigliose.

Qui possiamo in ogni caso visitare la Rocca Malatestiana di Mondaino, così come il Museo Paleontologico, o ancora la Torre Portaia. Molto bello è anche il Laboratorio del Mosaico, e per gli amanti delle ceramiche consigliamo il Museo delle Maioliche. Sublime anche la cucina: si trovano parecchie trattorie sul territorio.

Il Borgo di Santarcangelo di Romagna

Spesso è stato menzionato come il borgo più bello di Rimini: si trova proprio ai piedi del Colle Giove, ed è qui che possiamo ammirare il borgo di Santarcangelo di Romagna. Un borgo nel pieno cuore della Val Marecchia, nella sua parte più verde e lussureggiante. E non è facile elencare tutte le cose da scoprire, perché è davvero piena di sorprese.

Tra i consigli che ci sentiamo di dare per chi ha scelto di fare una gita a Santarcangelo, è doveroso citare la Piazza Ganganelli, così come la parte più antica del borgo. In effetti, stradine e viuzze si intrecciano tra loro, come nel più classico dei borghi. Infine, suggeriamo di andare alla Grotta dei Piaceri: si possono trovare molti prodotti tipici.

Potrebbe Interessarti Anche...

Animali Acquario di Cattolica

Quali animali ci sono all’acquario di Cattolica?

L’Acquario di Cattolica si aggiudica il primato di essere  il secondo acquario più grande d’Italia, …