Eventi in Evidenza

I pinguini da spiaggia

A Cattolica, sabato 19 giugno, apre i battenti un’area molto speciale per ospiti altrettanto esclusivi: è la nuova ambientazione creata dall’Acquario di Cattolica per accogliere una colonia di  pinguini “Humboldt”, delle aree temperate. Un’intera colonia di una dozzina di pinguini tipici delle coste del Perù e del Cile, popolerà un habitat di 90 mq di cui il 50% di superficie emersa e il restante 50% di superficie umida  per oltre 60.000 litri di acqua marina. L’area riproduce fedelmente le condizioni ottimali di clima, spazio e luce delle zone Cilene in cui vivono e si riproducono questi meravigliosi ed affascinanti uccelli marini.

Grandi e bambini potranno ammirare i pinguini nuotare, mangiare e giocare a pochi centimetri da loro, affacciandosi alle ampie vetrate di oltre 10 metri. L’exhibit è l’ultima opera frutto della professionalità e dell’esperienza maturata dal gruppo dell’Acquario di Cattolica, dove il meticoloso rispetto delle linee guida per il miglior mantenimento di questi animali si evince in tutte le parti dell’habitat riprodotto. Grazie alla collaborazione con l’Acquario di Genova, le scelte tecniche per la realizzazione di questo nuovo investimento, risultano altamente innovative e permettono di presentare alla Riviera Romagnola, i Pinguini in un modo completamente nuovo. Questi curiosi frequentatori delle coste cilene e peruviane, che cacciano sempre in gruppo e solitamente formano coppia fissa per tutta la vita, a Cattolica hanno aree dove sostare, acqua dove tuffarsi e grotte per nidificare. Ognuno il loro  ha una fascetta colorata sull’ ala che li rende riconoscibili dal personale acquariologico che li segue in tutte le fasi della giornata. Mangiano 2/3 volte al giorno ca. 400 gr. tra keppeling, aringhe e sardoncini. L’idea di realizzare questo importante investimento è stata studiata attentamente,  grazie ad un questionario dato a campionamento sul pubblico, pertanto  nasce dal suggerimento dei nostri visitatori che come target sono rappresentati soprattutto da famiglie con bambini. Si tratta di un altro importante passo avanti nella mission dell’Acquario di Cattolica volto a sensibilizzare ed educare il pubblico alla conservazione, alla gestione e all’uso responsabile degli ambienti acquatici. Questi animali sono nati in cattività e fanno parte di un progetto di salvaguardia e di conservazione promosso e coordinato da EAZA,(Associazione Europea Zoo ed Acquari), l’ente che coinvolge e raggruppa varie strutture sia italiane che europee.  Sono 12 esemplari, 8 dei quali hanno dai 12 ai14 mesi e provengono dall’Acquario di Chester in Inghilterra, 4 di loro invece hanno dai 2 ai 4 anni e provengono dall’Acquario di Vienna. Il nostro intento pertanto è quello di sensibilizzare ed educare il pubblico alla conservazione e tutela di questi animali che sono considerati vulnerabili. L’apertura della nuova casa dei Pinguini, che ha richiesto un investimento complessivo di 700.000 euro e oltre 7 mesi di lavoro, coincide con il decennale dell’Acquario di Cattolica, che dalla sua apertura ad oggi ha totalizzato oltre 2.500.000 visitatori con un trend di crescita annuale – negli ultimi 4 anni – pari all’8%. Acquario di Cattolica, il più grande Acquario dell’ Adriatico, fiore all’occhiello della Costa Adriatica, oggi vanta più di 100 vasche espositive, 4 percorsi tematizzati per un totale di 3.000 esemplari di 400 specie diverse, dove ad un prezzo senza concorrenza si può vivere una  giornata indimenticabile, educativa e divertente. Sicuramente questo ultimo progetto per i nuovi gestori dell’Acquario di Cattolica, non è un punto di arrivo,  bensì  l’inizio di un percorso fatto di crescita e investimenti di rilievo.

I Pinguini dei Climi temperati

Esistono 18 specie di Pinguini, ma la maggior parte di queste vivono nelle aree temperate. La specie Humboldt è tipica delle coste del Perù e del Cile, con esemplari che da adulti arrivano a misurare 60/70 cm di altezza e oltre 5 kg di peso,  vivono a temperature che variano da – 3 C° a +24 C° nutrendosi principalmente di molluschi e sardine. La maturità sessuale si manifesta  tra i 2 e i 7 anni e solitamente formano coppia fissa per tutta la vita. I rituali del corteggiamento dei pinguini consistono nell’assunzione di pose caratteristiche e nell’emissione di richiami particolari diverse da specie a specie. Depongono normalmente 2 uova che vengono covate da entrambi gli individui dai 35 ai 40 giorni. Al momento della schiusa, la maggior parte dei pulcini è ricoperta da un piumaggio grigio fuligginoso, in alcune specie macchiato di bianco e di grigio. Sebbene discendano da progenitori capaci di volare, i pinguini si sono specializzati nel nuoto: le loro ali, tenute rigide e tese, assomigliano alle pinne dei vertebrati nuotatori. Diversamente dalla maggior parte degli uccelli, i pinguini non hanno penne differenziate per svolgere funzioni diverse, ma sono coperti uniformemente da piccole penne tutte uguali, simili a scaglie. I Pinguini camminano, saltellano e corrono, ma in acqua sono nuotatori agili e velocissimi; il loro unico mezzo di propulsione è rappresentato dalle ali, perché gli arti inferiori sono usati esclusivamente come timoni.

Potrebbe Interessarti Anche...

Sic Day 2015

Sic Day 2015

Sic Day 2015, motomemorial dedicato al Sic.