Eventi in Evidenza

Riviera Blog | Riviera Adriatica

Cattolica BlogAll’inizio del 2002 in Italia se ne contavano soltanto 300. Dopo sei mesi erano diventati mille. Oggi hanno raggiunto quota 3 mila. E crescono al ritmo forsennato di cento al giorno. I blog, pagine internet autocostruite e autogestite a metà tra diario personale, newsgroup e sito di informazione non sono più un affare per pochi iniziati, giornalisti o smanettoni entusiasti di tecnologia e Rete. Ormai rappresentano un fenomeno sociale che si espande a macchia d’olio come un virus, una febbre contagiosa. Che non risparmia nessuno: analisti finanziari, neurologi, preti, pescatori, onorevoli, scrittrici. Tutti vogliono avere un blog. Non è facile definire cosa sia un blog. È infatti un sistema complesso che sfugge a classificazioni troppo rigide e va oltre le tecnologie da cui ha origine. Il termine blog di per sé non significa nulla. Esso è frutto della contrazione delle parole inglesi web e log: web, che significa «ragnatela», sta per la Rete stessa, e log, che significa «diario» o anche «giornale di bordo». La traduzione italiana di blog dunque potrebbe essere «diario in Rete». E questa è, in effetti, la definizione più semplice: esso è uno spazio virtuale, autonomamente gestito, che consente di pubblicare una sorta di diario personale o, più in generale, contenuti di qualunque tipo che appaiono in ordine cronologico, dal più recente fino al più vecchio, e conservati in un archivio sempre consultabile. I contenuti possono essere arricchiti da collegamenti ad altri blog e ad altri siti all’interno di una fitta ragnatela di connessioni reciproche. Man mano che i nuovi materiali vengono inseriti, quelli più datati si posizionano più in basso fino a confluire nell’archivio settimanale, mensile o annuale. Il blog è la tua voce sul web. Uno spazio dove raccogliere e condividere qualsiasi cosa che stimoli il tuo interesse: un commento di politica, un diario personale online o link a siti web che ti interessano. Per molti un blog è semplicemente uno spazio in cui annotare i propri pensieri, mentre altri comunicano a un pubblico di migliaia di persone in tutto il mondo. I blog sono utilizzati dai giornalisti, professionisti o dilettanti che siano, per pubblicare le notizie dell’ultima ora, mentre attraverso i diari quotidiani è possibile condividere con gli altri i propri pensieri più intimi: questa è la definizione che si legge nella pagina di presentazione di Blogger, una delle piattaforme più note per la creazione di blog.

Quì, un simpaticissimo esempio di cosa si può fare con creatività ed ingegno nel blog di uno stabilimento balneare di Cattolica >> Beach Blog Cattolica ;

Potrebbe Interessarti Anche...

Sic Day 2015

Sic Day 2015

Sic Day 2015, motomemorial dedicato al Sic.