Eventi in Evidenza

A Cattolica Marty, lo squalo martello!

Squali in Adriatico | Acquario di CattolicaMarty e i suoi fratelli, ecco a voi le nuove star dell’ Acquario di Cattolica. Tutti già lo chiamano Marty (ma è un nome d’arte) il suo vero nome è Sphyrna tiburo, ovvero Squalo Martello dalla testa a “berretto”. L’attesa per il suo debutto del 1 maggio in esclusiva nazionale all’ Acquario di Cattolica insieme ai suoi fratelli,  è fortissima. Si tratta di  cuccioli di squalo martello, arrivati dalla Florida e nati in cattività. Saranno loro i principali protagonisti della nuova grande ambientazione tropicale. Un importante investimento che va ad arricchire l’Acquario di Cattolica di un nuovo esclusivo percorso, frutto di molti mesi di lavorazione e di un intensa sinergia tra l’Acquario americano dal quale provengono gli squali e l’equipe di Cattolica formata dello staff acquariologico e tecnico. Un progetto ambizioso fortemente voluto dalla cooperativa dei dipendenti – che dal mese di marzo 2007- gestisce l’Acquario di Cattolica, e che va ad arricchire il patrimonio di oltre 3000 esemplari di 400 specie di pesci provenienti da tutti i mari del mondo,  72 vasche presenti nei percorsi espositivi e oltre 80 nelle aree di riproduzione dello stabulario, dietro le quinte. Il plus di forza dell’ Acquario di Cattolica sono comunque gli squali, grazie ai quali la struttura è sempre più riconosciuta e apprezzata . Con l’arrivo dei martello infatti, diventano oltre 60 gli squali presenti nelle ambientazioni tropicali e mediterranee. Dai grandi squali toro (di oltre 3 metri), ai gattucci e gattopardi mediterranei anche neonati; dai più affusolati squali piatti come le razze,( pastinacha e macchiata gialla dei carabi) le aquile di mare e gli squali violino, ai trigoni viola, che si lasciano accarezzare nella grande tuch-pool. Oltre a numerosi pinna nera e pinna bianca, nutrice, quelli australiani di port Jackson, i palombo e i bambu’. L’Acquario di Cattolica è anche l’unica struttura a livello europeo, dove è possibile provare l’emozione del faccia a faccia con gli squali, una vera e propria immersione, che avviene su prenotazione,all’interno della grande vasca di oltre 700.000 litri di acqua marina, protetti da una gabbia e nella massima sicurezza proprio tra gli squali toro. Questa esaltante esperienza è nata dal 2003 per far conoscere da vicino gli squali, smitizzarne la paura atavica e sensibilizzare il pubblico e le giovani generazioni alla loro conoscenza. Ma anche e soprattutto per mettere in luce le gravi problematiche legate alla loro sopravvivenza a causa di una pesca indiscriminata chiamata  “Finning” che ogni anno ne uccide centinaia di milioni, solo per soddisfare i palati orientali ghiotti delle loro pinne. In collaborazione con le maggiori associazioni di tutela del mare, l’Acquario partecipa e combatte il finning attraverso campagne di  sensibilizzazione sul pubblico e sulle istituzioni competenti,con raccolte di firme,progetti didattici rivolti alle scuole di ogni ordine e grado, convegni e format televisivi perché un patrimonio come quello rappresentato dagli squali possa continuare a vivere  per non compromettere l’equilibrio dell’intero ecosistema . E come ogni anno domani mercoledì 30 aprile, si festeggia “Cattolica Day” la ricorrenza del Patrono della Città di Cattolica. L’Acquario apre le porte gratuitamente ai cittadini residenti. Un omaggio che quest’anno assume un valore ancora più importante perché i cittadini per primi in esclusiva potranno ammirare tutte le novità messe in campo per  la stagione 2008 a partire dalla nuova ambientazione del primo percorso che inizia con i cuccioli di squalo martello, fino alle aree dei veleni con i nuovi esemplari di rettili esotici.

VIDEO ACQUARIO CATTOLICA | HOTEL VICINO L’ACQUARIO

Potrebbe Interessarti Anche...

Sic Day 2015

Sic Day 2015

Sic Day 2015, motomemorial dedicato al Sic.