Eventi in Evidenza

Stop al Finning

L’Acquario di Cattolica a partire da sabato 3 e domenica 4 ottobre, partecipa alla “Settimana Europea dello Squalo” promossa da Shark Alleance e coinvolge i visitatori e le scolaresche nella raccolta di firme contro il “finning”, la pesca che ogni anno uccide milioni di squali in tutti i mari del mondo. “La settimana Europea dello Squalo” promossa per il terzo anno dall’Associazione no-profit Shark Alliance, dal 10 al 18 ottobre, coinvolge anche quest’anno numerose associazioni ambientaliste, della ricerca scientifica, acquari e diving italiani ed europei. Si rivolge ai Governi nazionali ed europei affinchè applichino alcune delle misure previste dal Piano d’Azione, tra cui il rafforzamento del divieto di “finning” (la pratica di tagliare le pinne agli squali e gettarne la carcassa in mare), attualmente in vigore in Europa ed il divieto assoluto di pesca di alcune specie di squali particolarmente a rischio. La raccolta di firme da consegnare ai ministeri della pesca di tutta l’Europa,vuole dare maggiore visibilità al problema degli squali e alla loro fondamentale importanza per tutto l’ecosistema marino e soprattutto porre l’accento sul fatto che  gran parte delle popolazioni di squali in Europa sono in declino a causa della pesca eccessiva e un terzo delle specie sono a rischio di estinzione. L’Acquario di Cattolica, offre un’ opportunita’ ai propri visitatori di dimostrare il loro sostegno alla salvaguardia degli squali. Dal 2003 l’Acquario, riconosciuto come universo degli squali, per la loro tutela mette in campo numerose azioni educative e di sensibilizzazione che coinvolgono tutto il pubblico ad una conoscenza più approfondita delle principali specie ospiti oltre 60 esemplari di squali di 16 differenti specie dai grandi squali toro ai cuccioli di gattopardo, ma in particolare dedica già da questi mesi alle giovani generazioni progetti e laboratori didattici attivi tutto l’arco dell’anno, oltre ad una esclusiva e interessante mostra fotografica “Squali” realizzata dal documentarista fotografo Alberto Luca  Recchi è da ammirare  davanti alla grande vasca squali. L’ Acquario e anche l’unica struttura europea dove è possibile  scendere in una gabbia d’acciaio per conoscere da vicino i grandi squali toro (di oltre 3 metri), i nutrice che nuotano con miriade di carangidi e di pesci balestra nella grande vasca di oltre 700.000 litri di acqua marina. Questa attrazione e’ nata per farli conoscere da vicino, infatti il “faccia a faccia” con gli squali, permette di esorcizzare la paura atavica che gli esseri umani provano per  queste creature e di motivare al desiderio di conoscerle  meglio e anche di difenderle. Lo scorso anno durante la settimana europea sono state organizzate più di 200 attivita’ e raccolte oltre 100.000 sottoscrizioni alla petizione indirizzata ai ministri della pesca europei, che hanno risposto in modo incisivo, sottolineando la grave situazione degli squali e mostrandosi favorevoli ad un rafforzamento del divieto di finning, quest’anno si vuole raggiungere l’obiettivo dello stop al finning. Si può firmare all’Acquario di Cattolica da Sabato 3 e domenica 4 Ottobre – Sabato 10 e domenica 11 ottobre e domenica 18 ottobre dalle ore 9,30 alle ore 16,30. Si può aderire all’ iniziativa e firmare anche via internet: www.medsharks.org/home_ita.htm. Acquario di Cattolica, tel 0541 837430 – 8371 – www.acquariodicattolica.it.

Potrebbe Interessarti Anche...

Ticket fascia di reddito

Ticket e fascia di reddito

Controlla sempre il codice della tua fascia di reddito apposto sulla ricetta.

One comment