Eventi in Evidenza

Palio del Daino

Palio del Daino Mondaino

Palio del Daino Mondaino | Quale delle quattro contrade di Mondaino si aggiudicherà quest’anno l’ambito Palio? Il cammino per la conquista del trofeo è lungo e non certo facile per i rappresentanti del Borgo, del Castello, del Contado e di Montebello: infatti sono diverse le prove che i valorosi portacolori delle contrade dovranno affrontare nella giornata della domenica, così come accade da 20 anni. Si parte alle 19, di domenica 17 agosto, con la “Corsa delle Oche”, un concentrato di fortuna e destrezza che impegna un giocatore per contrada. Prima della gara tramite sorteggio, viene assegnata a ogni contrada un’oca alla quale i contradaioli mettono le insegne e i colori : gli animali non sono addestrati e non conoscono il loro conduttore. Al momento del via le oche devono essere spinte lungo il percorso di via Roma per arrivare per prime al traguardo di Piazza Maggiore, i conduttori però possono usare solo la loro voce e il battito delle mani e in nessun modo toccare l’animale. La vittoria nella corsa delle oche dà alla contrada vincitrice il privilegio di scegliere per prima le postazioni di gioco per il vero e proprio Giuocho de lo Palio, che viene disputato dalle ore 21.00 in Piazza Maggiore. Il gioco del palio consiste in una sorta di gioco dei 4 cantoni: le squadre sono composte da 2 giocatori per contrada, 8 in tutto, che si dispongono sulle postazioni disegnate su Piazza Maggiore che è di forma circolare, una al centro del cerchio e sette sulla circonferenza, al segnale i due componenti della squadra devono scambiarsi un testimone e contemporaneamente andare a occupare una delle postazioni. A ogni tornata una delle postazioni viene esclusa dal gioco e di conseguenza il giocatore che rimane senza postazione viene  eliminato dal gioco e con lui anche la sua contrada. Nell’albo d’oro del Palio del Daino svetta su tutte la contrada Castello (difensore del Palio dello scorso anno) con ben 11 palii conquistati, seguita da Montebello con 4 Borgo e fanalino di coda il Contado con una sola vittoria. Dalla scorsa edizione il Palio del Daino si  è arricchito di un’altra avvincente disfida quella tra i balestrieri del castello, per incoronare il migliore tra loro. Il campione di “balestra manesca” dello scorso anno Messer Franco della casata de Merli che difenderà il suo titolo durante la sfida a colpi di dardi e precisione che si disputerà sabato 16 agosto in Piazza Maggiore.

Potrebbe Interessarti Anche...

Cattolica in Fiore: la festa dei fiori in Riviera

Immaginate di passeggiare tra le via di Cattolica e trovarvi da una parte il mare …