Eventi in Evidenza

Entroterra| A cena con il Bue

A cena con il BueLe Eccellenze del nostro Entroterra: “A cena con il Bue”. I prodotti di qualità dell’Altavalmarecchia si arricchiscono di una nuova filiera di produzione nel settore della carne bovina. L’iniziativa parte dall’azione comune del titolare di una affermata macelleria di Novafeltria, Celli Domenico, e di un allevatore, Grazia Pietro. Grazia, produttore esclusivo per la macelleria Celli di bovini di razza marchigiana selezionata, ha reintrodotto l’allevamento del Bue in accordo con la macelleria Celli che ne garantirà la distribuzione a prezzi remunerativi per una carne esclusiva e di altissima qualità. Celli e Grazia hanno una lunga esperienza professionale alle spalle, tramandata dagli avi paterni e che hanno arricchito scommettendo sulla selezione e sulla qualità: di quì la decisione di puntare prima sulla conversione delle coltivazioni al biologico i cui prodotti sono utilizzati solo per l’azienda integrando eventuali carenze con mangimi certificati No Ogm. Solo i bambini non ricordano cos’era il Bue ma gli adulti sanno che il Bue era l’animale da lavoro che faceva il servizio che oggi fa il trattore e l’aratro; è nato come animale da lavoro perché era possente, docile e di grande forza fisica. Utilizzato per il lavoro, era scarsamente considerato per la qualità della carne perché veniva macellato oltre i quattro anni d’età e quindi troppo vecchio per un appropriato uso alimentare. Riscoprire oggi la carne di BUE significa valorizzarne l’aspetto alimentare perché, non usato più per il lavoro e macellato prima dei due anni d’età, ne vengono valorizzate le eccellenti qualità organolettiche. Infatti, come tutte le carni di animali castrati, anche il Bue, privo degli ormoni sessuali, sviluppa una carne tenera, saporita e pastosa. E’ciò si adatta perfettamente alle esigenze della conduzione zootecnica dell’Alta Valmarecchia,  con aziende agricole le cui stalle registrano una presenza di meno di dieci capi bovini per stalla che non possono competere con i grandi allevamenti ma devono ricercare nicchie di mercato dove la qualità del prodotto riesce a spuntare prezzi vantaggiosi. Celli, il commerciante e Grazia l’allevatore hanno già indicato un percorso virtuoso che è già una realtà: hanno realizzato un prodotto alimentare di grande pregio capace di conquistare un segmento importante della carne di qualità con ritorni economici di grande soddisfazione. E’ la strada che, ci si augura, altri allevatori e commercianti vorranno intraprendere ripristinando quel rapporto di equilibrio ambientale che nel mentre valorizza il prodotto degli allevatori, rispetta l’ambiente naturale e offre al consumatore un alimento di grande sapore e genuinità. E per dimostrare i risultati ottenuti si svolgerà, presso il ristorante Bulén di Cattolica, locale di grande immagine e famoso per l’offerta di qualità della ristorazione, una serata enogastronomica dal suggestivo titolo: “A cena con il Bue” , Mercoledì 30 luglio 2008 nella quale saranno serviti piatti tipici a base di carne di Bue,. il tutto sostenuto da ottimi vini del nostro entroterra.

Potrebbe Interessarti Anche...

Ticket fascia di reddito

Ticket e fascia di reddito

Controlla sempre il codice della tua fascia di reddito apposto sulla ricetta.