Eventi in Evidenza

Il Porto Canale di Cesenatico

Tra le località balneari più amate dell’Adriatico c’è senza dubbio Cesenatico che conquista il cuore dei turisti grazie ad un angolo davvero speciale: il delizioso Porto Canale si trova nel cuore del centro storico ed è proprio qui che prende il via la movida tra ristoranti, locali e negozi. Turisti e locali passeggiano lungo il Canale di giorno quanto di sera scoprendo così attività artigianali e non da cui fare shopping. Il porto canale di Cesenatico è ancora oggi la vera “spina dorsale” l’anima della vita cittadina, del commercio della città. Approdano le barche della moderna flottiglia da pesca, ma si affacciano anche hotel dalle panoramiche suggestive e ristoranti famosi per la loro cucina marinara. Il porto è sempre stato l’asse principale su cui, nel corso dei secoli, si sviluppò il Comune di Cesenatico, prima come luogo di pescatori e traffici mercantili, poi come località turistica.

Storia del Porto Canale

Impossibile visitare Cesenatico e non passeggiare lungo il porto progettato cinque secoli fa da Leonardo Da Vinci; oggi la location si è trasformata in un centro d’aggregazione tra negozi, ristoranti e locali ma un tempo era il simbolo dell’identità marinara del luogo. Il porto canale tracciato già ai primi del ‘300, fu realizzato due secoli più tardi su progetto di Leonardo Da Vinci su incarico dei Borgia, all’epoca signori della Romagna. Da Vinci fu a Cesenatico nel 1502 come egli stesso annota nel taccuino di viaggio, da notare lo stesso manoscritto contiene un disegno di Cesenatico ripreso dall’alto dell’antica rocca (andata perduta nella seconda guerra mondiale), e soprattutto il rilievo del Porto Canale, corredato da precise misurazioni. Leonardo Da Vinci risolse l’annoso problema dell’insabbiamento dell’imboccatura, modificò l’orientamento e la lunghezza delle singole palizzate e ampliò i bacini collegati, affinché l’acqua del mare potesse entrare e accumularsi, bloccata da tramezzi mobili, per poi defluire con rapidità durante le basse maree e col deflusso tener libero l’ingresso. Nel 2005 il porto è stato ristrutturato inserendo le cosiddette “porte vinciane”, una sorta di diga che chiude il canale in caso di alta marea allo scopo di evitare le tracimazioni del canale che negli ultimi anni avevano recato seri danni. Passeggiando lungo il percorso pedonale ci si accorge che ogni casetta colorata nasconde al suo interno un ristorante tipico, un museo o un negozio: per questo motivo è sicuramente uno dei luoghi preferiti dai viaggiatori.

Il museo galleggiante

Tra le attività imperdibili da fare in vacanza c’è prenotare una visita del Museo della Marineria, noto anche come “museo galleggiante”. Si tratta dell’unico in Italia, e tra i pochi al mondo, dove è possibile esplorare anche la sezione effettivamente galleggiante. Il museo si compone di 10 barche tradizionali complete di vele issate per tutta l’estate, due delle quali possono ancora navigare in mare. Posizionato nel cuore del Porto Canale, il museo è particolarmente prezioso poiché custodisce gli antichi saperi della marineria. Nella sezione a Terra è possibile percorrere la storia della marineria tra un trabaccolo e un bragozzo, mentre la parte galleggiante vede 10 imbarcazioni tradizionali decorate ed estremamente suggestive. Il museo fa parte dell’Associazione Musei del Mare del Mediterraneo e durante le festività natalizie dà il via ad uno degli eventi più attesi: un presepe galleggiante riproduce la vita del borgo marinaro in cui non può mancare chiaramente la Sacra Famiglia.

Dove dormire a Cesenatico

Cesenatico è una delle capitali della vacanza europea. E ancor più della vacanza sportiva, con la mega kermesse cicloturistica Nove Colli, le Vele di Pasqua per i catamarani, i campi da beach volley incastonati in attrezzatissimo arenile dorato, la darsena turistica, i due grandi parchi verdi a nord e a sud, il campo da golf, le scuole di vela. La località, perfetta sia per le vacanze in famiglia che tra giovani, propone numerose strutture ricettive distribuite tra il lungomare e la zona del porto canale. Se stai cercando dove soggiornare a Cesenatico potrai scegliere tra bike Hotel, strutture family friendly o pet friendly ma anche spaziare tra strutture a 3 stelle o 4 stelle con servizi all inclusive, pensione completa o mezza pensione. Se stai cercando una località balneare ricca anche di cultura e apprezzabile non solo in alta stagione ma anche durante l’inverno, Cesenatico fa senza dubbio al caso tuo: con la tipica accoglienza della Riviera e i prezzi competitivi della regione ti farà innamorare.

Potrebbe Interessarti Anche...

SUP Stand Up Paddle

Stand Up Paddle: dove fare Sup a Cattolica

Il mondo degli sport non smette di proporre novità e nuove esperienze, per questo tra …