La Notte Rosa 2010

02 apr, 2010 2 Commenti

Venerdì 2 Luglio 2010 | La Notte Rosa | La Vita Dolce in Riviera | Per il quinto anno torna il capodanno dell’estate. Tutta la costa in festa dal tramonto all’alba, prime anticipazioni di Riviera di Rimini. Per la prima volta La Notte Rosa si svolge nella giornata di venerdì, il 2 luglio. Per la prima volta un’edizione fortemente ancorata a un tema: la Dolce Vita (che compie 50 anni), aggiornata alla contemporaneità della filosofia del ‘dolce vivere’  l manifesto de La Notte Rosa 2010, un omaggio attuale a Federico Fellini e al suo capolavoro. Per la prima volta la partnership con un main sponsor, Martini Rosato. L’Assessore Fabio Galli: “Le tante ‘prime volte’ dell’edizione 2010 della Notte Rosa rappresentano una grande ed avvincente sfida che lanciamo a noi stessi, nel segno della creatività come motore dell’innovazione”. La Notte Rosa 2010 sarà dedicata alla Dolce Vita. Omaggio a un pezzo della storia collettiva ma soprattutto uno sguardo sul presente nel nome della dolcezza del vivere. Giunta alla sua quinta edizione, La Notte Rosa cresce e si evolve. Si svolge per la prima volta di venerdì e per la prima volta sceglie un tema e una dedica. Una dedica che ha due intenti principali: celebrare i 50 anni dalla prima proiezione del film di Federico Fellini, capolavoro che segnò un’epoca, una moda, uno stile di vita non solo in Italia ma nel mondo; celebrare l’attualità della ‘vita dolce’: non una ‘operazione nostalgia’ ma la rivisitazione contemporanea di una mitologia collettiva che è in linea con gli obiettivi originari della Notte Rosa. Le due linee portanti sulle quali il progetto dell’Agenzia di marketing turistico Riviera di Rimini sta viaggiando trovano una sintesi nell’immagine utilizzata per il manifesto: uno scatto di Pierluigi Praturlon, della celebre scena de La Dolce Vita rielaborato dal fotografo Chico De Luigi in una rilettura moderna che richiama il colore e la freschezza dell’evento celebrando al contempo il mito perenne. La Dolce Vita sarà così trasformata ne La Vita Dolce in Riviera, in tutte le declinazioni e i significati che La Notte Rosa incarna fin dalla sua prima edizione, una notte dolce, delle relazioni, degli incontri, dei sentimenti, del divertimento sano e per tutti.  “La gioia di incontrarsi senza darsi appuntamento” ha detto Dacia Maraini, ed è proprio questo sentimento che da sempre caratterizza La Notte Rosa in Riviera. Questi temi e l’omaggio a Fellini, già presente con la firma di Giuliano Geleng nel manifesto dell’edizione 2009, sono stati trasferiti oltre che nell’immagine 2010, nei contenuti di questa edizione che vedrà esibirsi artisti in linea con la filosofia richiamata, eventi che rievocano e rivisitano La Dolce Vita. Non l’esclusivo ricorso al richiamo concertistico ma il ‘valore aggiunto’ di mostre fotografiche, teatro, reading, arte contemporanea. Tutto ciò in un’ottica di valorizzazione di tutti gli attori del territorio, attivando quante sinergie possibili, dal Festival di musica e letteratura Assalti al cuore ad EXPO 2015, dalla Fondazione Fellini a Radio Deejay, al fine di esaltare le molte identità di un luogo creativo, dinamico e capace di reinventarsi, e riaffermando la partnership pubblico/privato che ha contribuito sostanzialmente al successo della manifestazione fin dalla sua ideazione.
Ecco alcune anticipazioni.
La Notte Rosa a Riccione, attraverso un progetto a cura di Riccione Teatro, ospiterà la mostra fotografica Gli anni della dolce vita, appena terminata al Museo Nazionale del Cinema di Torino. La mostra ricostruisce il clima della Dolce Vita, restituendoci una testimonianza preziosa di un film e di un’epoca memorabili: esposti gli scatti di uno dei tanti paparazzi, Marcello Geppetti, che animarono le notti romane di Via Veneto e dintorni negli anni celebrati che dal film presero il nome. Venerdì 2 protagonista in Piazzale Roma sarà la danza con lo spettacolo Evolution Dance Theatre di Antony Heinl, mentre Sabato 3 Radio Deejay presenta “La Dolce Vita si festeggia a Riccione”, con la direzione artistica di Linus.
• Sulla spiaggia di Rimini Terme si aspetterà il sorgere del sole accompagnati dalle note di Nicola Piovani. Il “Concerto in quintetto” propone brani scritti per il cinema, per il teatro, per concerto – Suite De Andrè, La Vita è Bella, Suite Moretti, La voce della Luna… – appositamente rivisitati, riarrangiati da Nicola Piovani in versione da piccolo gruppo di solisti, fra i quali spicca innanzitutto il ruolo del pianoforte, suonato dall’autore.
• La Notte Rosa a Rimini avrà un’incursione di livello internazionale d’arte contemporanea grazie alla mostra ed alle installazioni di Cracking Art Group.
• La Notte Rosa a Misano Adriatico aprirà la serata il concerto di Samuele Bersani.
Sapendo proseguire idealmente il lavoro dei grandi cantautori, Bersani si è confermato negli anni come uno dei rarissimi casi di originalità nella musica italiana.
• Nell’ambito del festival Assalti al cuore e in collaborazione con Percuotere la mente, Rimini ospiterà un evento originale, da non perdere: Manuel Agnelli e gli Afterhours, la più importante e famosa rock band italiana, mescoleranno la loro musica e la lettura di Ennio Flaiano, nel centenario della sua nascita, che scrisse insieme a Fellini la sceneggiatura de La Dolce Vita. Con la partecipazione straordinaria di Enrico Vaime e altri ospiti speciali.
• In Piazzale Fellini, a Rimini, un grande appuntamento con la musica internazionale che sarà svelato nelle prossime settimane. L’altra novità riminese è la pedonalizzazione di tutto il lungomare, ‘palcoscenico’ per l’intrattenimento diffuso.
• La Notte Rosa a Bellaria Igea Marina conferma la sua Notte Rosa dei bambini con un programma dedicato ai più piccoli
La Notte Rosa a Cattolica si trasformerà in una vera galleria fotografica e in veri e propri salotti dove si tornerà a respirare l’aria dei primi anni 60 con le immagini delle dive immortalate nel loro passaggio in città. Verrà ricreata ma attualizzata l’atmosfera glamour di quegli anni, con concerti, piccole band da ascoltare all’ora dell’aperitivo, nella celebrazione del rito, della liturgia metropolitana che secondo gli ultimi trend torna a preferire lo stile anni sessanta.
“La quinta edizione de La Notte Rosa presenta importanti novità – afferma Fabio Galli – . Innanzitutto la scelta del venerdì, che ci consentirà da un lato di misurare la crescita dell’evento e la sua attrattiva e, dall’altro, di offrire nuove opportunità ai nostri operatori nella predisposizione di pacchetti turistici; la presenza importante di un grande e prestigioso sponsor privato come Martini, in un momento di forte crisi per le imprese come quello che stiamo vivendo è un segnale significativo del successo della Notte Rosa e delle sue potenzialità. Si tratta inoltre di un brand particolarmente il linea con il fil rouge della dolce vita e con il rito collettivo che si celebra in Riviera. Peraltro, non va dimenticato, grazie all’intervento di questo prestigioso partner si riesce a mantenere altissimi il livello e la qualità dell’offerta. Infine, la scelta di un tema. La Notte Rosa resta una festa popolare, un luogo dove tutti sono protagonisti e a proprio agio, dove ognuno trova la proposta su misura, adatta ai propri gusti ed esigenze: la tematizzazione ci consente però di aggiungere contenuti e costruire un programma ancor più ricco ed articolato”. Il programma completo e i nomi degli ospiti nazionali ed internazionali della prossima edizione saranno svelati nelle prossime settimane.

PRENOTA L’HOTEL PER LA NOTTE ROSA

News

2 Risposte to “La Notte Rosa 2010”

  1. La Notte Rosa della Riviera Adriatica | Riviera Blog says:

    […] costa da Comacchio a Cattolica si veste dello stesso colore e festeggia l’estate. Da cinque anni La Notte Rosa è l’happening più partecipato e coinvolgente della stagione turistica romagnola, anche per chi […]

  2. Lippo mippo says:

    Sono belle anche le candele della notte rosa!

Lascia un commento