In hotel con fido

24 Ago, 2011 Nessun Commento

In vacanza con fido

Sono sempre di più le persone che desiderano fare le vacanze con i loro amici a quattro zampe, portandoli con loro in hotel. Oggi sono sempre più numerosi gli alberghi di tutte le categorie che accettano cani e gatti. Scegliete, però, strutture che abbiano alcune caratteristiche per non rovinare la vostra vacanza e quella di fido. La camera (non troppo piccola specie se il vostro pet è di taglia medio/grande), deve avere un terrazzino o anche un piccolo spazio verde davanti. Meglio se la struttura è circondata da giardini alberati dove il vostro animale può correre liberamente. Al momento della prenotazione specificate sempre le dimensioni di fido per evitare spiacevoli sorprese. Appena arrivati in albergo, fate ambientare il vostro piccolo amico. Impiegherà circa 2-3 giorni per farlo … in questo lasso di tempo evitate di lasciarlo solo, approfittatene, però, per insegnarli a comportarsi bene in vostra assenza. Appena arrivati in hotel fategli visitare la struttura, la stanza, e organizzategli un suo angolo, con cuccia, i suoi giochini e le ciotole. Entrate e uscite dalla camera anche per pochissimi minuti. Poi allungate il tempo senza allontanarvi troppo. Al ritorno premiatelo con una leccornia. Sapete bene che a voi competono responsabilità e doveri. Il vostro fido non deve arrecare disturbo alla quiete degli ospiti in hotel e siete voi responsabile di qualsiasi danno a carico del vostro cane. Inoltre, se intorno a voi ci sono persone timorose del vostro amico a quattro zampe, allontanatevi. Non dovete imporre la vicinanza del vostro animale. Poi, importantissimo, portate sempre con voi una bustina per raccogliere i bisogni. L’ambiente nuovo e sconosciuto, potrebbero incuriosire il vostro cane e portarlo ad abbaiare di più. E’ utile quindi abituarlo alla nuova “casa” stando con lui nei momenti più rumorosi della giornata. Per esempio: quando nei corridoi o nelle stanze adiacenti si passa l’aspirapolvere o si battono i tappeti. Il vostro cane infatti in questi casi potrebbe abbaiare per l’istinto di fare la guardia. Stessa cosa potrebbe accadere la notte, al passaggio delle persone fuori dalla stanza. Se inizia ad emettere suoni troppo forti, magari ringhiare, distraetelo, giocate con lui, per fargli capire che è tutto normale. Se insiste rimproveratelo e nel momento in cui stà zitto premiatelo dicendogli “bravo” e con un biscottino. Se andando via lo sentite abbaiare prima aspettate qualche secondo, può darsi che smetta subito. Se insiste tornate, rimproveratelo e uscite di nuovo. Più volte finchè non smette. E nel momento in cui stà buono, rientrate e premiatelo. E adesso …  buone vacanze con il vostro cane! 

Turismo
Nessun commento all'articolo “In hotel con fido”

Lascia un commento