L’Elefante di Mare

06 Dic, 2011 2 Commenti

Il libro di Paolo Masi e Dorigo Vanzolini

In data 18 dicembre 2011, alle ore 10:30, presso la sala del Centro Culturale Polivalente di Cattolica, Paolo Masi e Dorigo vanzolini, avranno il piacere di presentare al pubblico il loro libro, dal curioso titolo “L’Elefante di Mare“.
Quella che originariamente doveva essere una mostra itinerante da esporre lungo la passeggiata del porto di Cattolica, si è trasformata in un interessante volume, auto-prodotto dagli autori stessi da offrire gratuitamente a tutti gli interessati e appassionati di storia della marineria di Cattolica e Gabicce. L’ininiziativa, nasce dalla grande passione per il mare di Paolo Masi e dalla minuziosa e sapiente ricerca di notizie, documentazioni fotografiche e storiche di Dorigo Vanzolini. 350 pagine suddivise in due capitoli, il primo (che da il nome al libro), tratta di particolari inediti e storie della marineria di Cattolica a partire dalla metà del 1800 fino ad arrivare al 1970/1980. Mentre, il secondo capitolo, titolato “I miei amici del mare” tratta di racconti e storie rigorosamente inerenti il Mare Adriatico vissute in prima persona da Paolo Masi. In occasione della presentazione, la Cooperativa Casa del Pescatore di Cattolica, premierà con una targa ricordo, sei marinai oggi ultra novantenni che hanno fatto la storia della nostra marineria, quali:

Gaudenzi Colombo
Paolucci Luigi
Ercoles Mariano
prioli Marcello
Fabbri Italo
Bacchini Carlo

Inoltre, altro riconoscimento, verrà consegnato ai Sig.ri Attilio e Elvina Brunaccioni, figli di Vittorio Brunaccioni naufragato in mare con il motopeschereccio “Leone di Caprera” nel lontano 13 febbraio 1936.

News

2 Risposte to “L’Elefante di Mare”

  1. Mario says:

    interessante il libro

  2. Mario says:

    Ho letto la recenzione del libro L’elefante del Mare, di Paolo Masi. Volevo chiedervi se era possibile avere il suo indirizzo email in quanto volevo mettermi in contatto con lui. Se lo sapete me lo potete inviare via email. Arch. Mario Minardi

Lascia un commento